Viaggio in sud dell’India

Program Preview

Chennai-Kanchipuram-Mahabalipur-Puducherry-Tanjore-Madurai-Periyar-Kumarakom-Aleppy-Cochin


Giorno 1, Arrivo a Chennai – Viaggio in sud dell’India

Arrivo a Chennai disbrigo delle formalità di dogana, incontro con la guida, trasferimento e sistemazione in hotel. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio primo approccio panoramico con l’antica Madras, ora Chennai, quarta città dell’India per grandezza e importanza: tra i monumenti spiccano la chiesa di San Tommaso, il cui primo nucleo fu fondato nel X secolo ad opera dei cristiani di Persia che qui tumularono il corpo del santo, il tempio di Kapaleeshawer, dedicato a Shiva e caratterizzato dalla tipica architettura a torre, la Galleria Nazionale e il Museo del Governatore. Rientro in hotel, cena e pernottamento. Giorno

VIAGGIO IN SUD DELL'INDIA


Giorno 2, Chennai-Kanchipuram-Chennai – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. In tarda mattinata partenza per la visita di Kanchipuram, la “città d’oro dai mille templi”, a 70 km da Madras, ricca capitale della dinastia Pallava e famosa ancora oggi per la produzione della seta. Visita degli antichi templi, Kailasanatha, Kamakshi, Vaikunthanperumal, costruiti nel VII-VIII secolo, periodo di massimo splendore dell’arte Pallava, e Ekanbaranathar, il più tardo e principale tempio della città sacra, dall’alta torre di ingresso, gopuram, ben 59 metri decorati e scolpiti tra il XIV e il XVI secolo, sotto la dinastia Vijayanagar. Al termine delle visite rientro in hotel, cena e pernottamento.

VIAGGIO IN SUD DELL'INDIA


Giorno 3, Chennai-Mahabalipuram-Poncdicherry(160 KM/6 ORE) – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. Partenza per Mahabalipuram, antico porto sulla costa del Coromandel, una delle località archeologiche più importanti dell’India. A breve distanza dal mare, vi è il piccolo e armonioso Shore Temple, “tempio sulla spiaggia”, due santuari dedicati a Shiva, massima espressione dell’architettura dravidica Pallava. Visita ai magnifici templi e bassorilievi monolitici del VII-VIII secolo, tra i primi esempi di arte monumentale dell’India del sud; tra questi, il capolavoro, il complesso dei “cinque carri” dedicato ai cinque fratelli Pandava, eroi del Mahabharata (il più importante e antico poema epico hindu) e alla loro sposa Draupadi: cinque templi a forma di carro, ciascuno interamente “scolpito” in un unico blocco di roccia. Prosecuzione per Pondicherry, vecchia colonia francese e antico porto commerciale al tempo dei Romani. Nel pomeriggio visita di Auroville (a 10 km da Pondicherry), città concepita come tributo a Sri Aurobindo, filosofo indiano e fondatore del “centro dello yoga integrale”, famoso in tutto il mondo. Qui si trova il Matri Mandir, centro del “villaggio dell’alba”, dedicato alla meditazione. Al termine delle visite sistemazione in hotel, cena e pernottamento

VIAGGIO IN SUD DELL'INDIA


Giorno 4, Pondicherry-Kumbakonam (170 KM/5 ORE) – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. Partenza per Kumbakonam, con sosta al complesso religioso di Chidambaram (70 km circa), vero capolavoro dell’architettura dravidica e tra i più sacri dell’India, dedicato a Nataraja, lo Shiva Danzante. Prosecuzione e sistemazione in hotel a Kumbakonam. Nel pomeriggio, visita della località di Darasuram, nota per il tempio Airavateshvara, costruito nel XII secolo da Rajaraja II, re dei Chola. Questo tempio, riconosciuto patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, con l’alto vimana (torre centrale del santuario), il mandapa (l’anticamera) principale a forma di carro trainato da cavalli, i bellissimi intagli lignei e dipinti murali, è un vero scrigno di tesori artistici e massimo esempio dell’architettura del potente impero Chola. Al temine delle visite, singola escursione tra i villaggi locali a bordo di un tipico carro da buoi, mezzo di trasporto molto diffuso in queste zone, per un vero contatto con lo stile di vita rurale degli abitanti di quest’area. Rientro in hotel, cena e pernottamento

VIAGGIO IN SUD DELL'INDIA


Giorno 5, Kumbakonam-Tanjore-Kumakonam – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. Trasferimento a Tanjore, chiamata “la ciotola di riso del Tamil Nadu” perché situata in un’area ricca di risaie. Visita della città, antica capitale dell’impero dei Chola, con i monumenti principali: il Briadeshvara Mandir, il santuario dedicato al dio Shiva eretto all’inizio dell’ XI secolo, ed il Palazzo reale del XVI/XVIII secolo, un complesso di edifici tra cui spicca il Saraswati Mahal, dedicato a Sarasvati, la dea della conoscenza e delle arti, una delle più importanti biblioteche del Paese. Visita del Tempio di Srirangam, una vera città sacra dalle sette mura (numero sacro a Visnu) e 21 gopuram. Completamento delle visite con una sosta in una cooperativa femminile di lavorazione dei mattoni. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

VIAGGIO IN SUD DELL'INDIA


Giorno 6, Kumbakonam-Madurai (220 KM/ 4 ore) – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. In mattinata partenza per la visita ad un villaggio di Chettinadu, i cui abitanti “Chettiars” erano rinomati commercianti via mare che si sono arricchiti durante l’espansione coloniale inglese. Oggi il villaggio è conosciuto per lo stile unico dell’architettura dei suoi palazzi lussuosi, adornati con ceramiche indonesiane, costruiti con colonne di teak birmano, rivestiti con marmo italiano e arredati con mobilia europea. Trasferimento in pullman a Madurai, una delle città più antiche del sud dell’India, da secoli luogo di pellegrinaggio e città sacra del bramanesimo, cuore della cultura Tamil. Deve il suo nome al “madu”, il nettare divino colato dai capelli di Shiva. I viaggiatori dell’antichità la descrivevano come una città ricca di tesori e mercati sfarzosi. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


Giorno 7, A Madurai – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. In mattinata presto, visita al caratteristico Mercato dei Fiori e proseguimento con la vista al Ghat Dhobi, la scalinata sul fiume considerata la più grande lavanderia all’aperto, dove ci si potrà così immergere negli aspetti di vita quotidiana della popolazione locale. Visita di Madurai: il tempio Meenakhsi, con la famosa “sala dai mille pilastri”, in cui si può ammirare l’esuberante fase barocca dell’architettura dravidica; e il Palazzo Tirumal Nayak’s, perfetta sintesi tra l’arte islamica del nord e l’architettura dravidica meridionale. Rientro in hotel e cena. In serata trasferimento in tuk tuk per assistere alla cerimonia della dormizione al tempio della dea Meenakshi, qui venerata da oltre 2000 anni: la suggestione che scaturisce da questo antichissimo rito, seguito da una processione di fedeli e in cui Shiva si reca alla dimora di Meenakshi – la “dea dagli occhi di pesce”- è intensa e indimenticabile. Rientro in hotel e pernottamento.


Giorno 8, Da Madurai a Periyar (140 km/3 ore) – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. Dopo la colazione partenza per Periyar, il cui parco nazionale è uno dei più estesi dell’Asia con i suoi 800 kmq, ad altitudine variabile tra i 1000 e i 1800 metri, al confine tra Tamil Nadu e Kerala. Il Lago Periyar, artificialmente creato dagli inglesi alla fine del XIX secolo, per rifornire Madurai di acqua attingendo dal fiume omonimo, è circondato da un ambiente naturale selvaggio, in cui vivono scimmie, elefanti, gaur (bisonti indiani), cervi e numerose specie di volatili. Nel pomeriggio proseguimento con la visita alla piantagione del the, dove si potrà assistere alla lavorazione con la possibilità di una degustazione. Sistemazione in hotel e pernottamento.


Giorno 9, Da Periyar a Kumarakom (148 km/ 4 ore) – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. Dopo la prima colazione, visita ad una piantagione di spezie e prosecuzione per Kumarakom. All’arrivo sistemazione in hotel. In serata breve crociera al tramonto. Rientro in hotel e pernottamento.


Giorno 10, A Kumarakom

Pensione completa. Intera giornata a disposizione dedicata al relax.


Giorno 11, Kumarakakom-Alleppy

Pensione completa. In mattinata trasferimento al molo e imbarco alla volta di Allepey. Durante la navigazione si attraversano le backwater, un’immensa rete di laghi, lagune e canali d’acqua dolce che si sviluppa tra canneti, risaie e palmeti e che caratterizza gran parte della costa sud del Kerala. Qui la vita si svolge quasi interamente sull’acqua: le vie d’acqua sono spesso l’unico modo per raggiungere i villaggi costruiti su sottili lembi di terra; canoe, battelli e barche, come le tipiche kettuvallam, spesso vere e proprie case galleggianti, animano questo mondo a sé, immerso in una vegetazione lussureggiante e fitta, abitato da numerose specie di uccelli, come gli eleganti cormorani. Arrivo ad Allepey e sistemazione in hotel.


Giorno 12, Alleppy-Cochin (65 Km/1 ora circa) – Viaggio in sud dell’India

Pensione completa. Trasferimento in bus e partenza per Cochin, porto famoso in tutto il mondo e capitale commerciale e industriale del Kerala. Nel pomeriggio visita a Mattancherry, il Palazzo degli Olandesi, ma originariamente edificato dai portoghesi, con i suoi bellissimi dipinti murali, che raffigurano con colori vivacissimi episodi mitologici. Non lontano, la Chiesa di San Francesco, la prima chiesa europea costruita nel paese, in cui è conservata la lapide di Vasco de Gama, che infatti qui rimase sepolto dal 1524 fino al 1538, quando le sue spoglie vennero portate in Portogallo. In serata si assisterà ad uno spettacolo di danze tipiche del Kerala, la Kathakali. Rientro in hotel, cena e camere a disposizione fino al trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.


Giorno 13, Da Cochin all’Italia

Dopo la prima colazione la giornata comincia alle 9;00 am

Trasferimento all’aeroporto di Cochin secondo l’orario del volo..

Partenza per Italia

Buon Viaggia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *