Tutti i nostri tour sono completamente personalizzabili

Tour del Rajasthan con Varanasi – 21 notti/22 giorni

Prezzo da riconfermare – 1246 Euro/pp minimo -02 persone

Delhi-Mandawa-Deshnok-Bikaner-Jaisalmer-Ramdevra-Jodhpur-Ranakpur-Udaipur-Chittorgarh-Pushkar-Jaipur-Abhaneri-Bharaatpur-Fatehpursikri-Mathura-Vrindavan-Agra-Gwalior-Orccha-Khajuraho-Varanasi-Sarnath-Delhi

Giorno 1  Arrivo a Delhi

Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Nuova Delhi.

Una volta completate le procedure di immigrazione e ritirato il bagaglio, il nostro operatore ti aspetterà fuori dal Terminal per il trasferimento in hotel.
Arrivo in hotel e check-in.  Check-in standard alle 14:00 / Check-out alle 12:00.

Dopo la colazione visita

Jama Masjid: – La più grande e conosciuta moschea dell’India, sorge non lontano dal Forte Rosso e da Chandni Chowk, il mercato più antico e trafficato della vecchia Delhi.

Vecchia Delhi: – L’atmosfera caratteristica dei mercati di Delhi si può apprezzare meglio a Chandni Chowk e in generale nelle strette strade affollate di venditori e merci di ogni genere a tutte le ore.

Forte Rosso (Sosta fotografica): – È una delle opere commissionate dall’imperatore moghul Shah Jahan nel XVII secolo, la sua costruzione richiese circa 9 anni di lavoro e 10 milioni di rupie.

Raj Ghat :- Memoriale che segna il sito di cremazione di Mahatma Gandhi, uomo conosciuto come Padre della Nazione e simbolo del pacifismo mondiale.

India Gate: –  Nel centro di Nuova Delhi sorge l’India Gate alto 42 m, un “Arco di Trionfo” simile all’arco nel mezzo di un incrocio. Quasi simile al suo omologo francese, commemorava i 70.000 soldati indiani che persero la vita combattendo per l’esercito britannico durante la Prima Guerra Mondiale.

Rashtrapati Bhavan e Il Parlamento(Sosta fotografica) – Sede del presidente della più grande democrazia del mondo, si possono vedere anche la vecchia e la nuova casa del parlamento.

Tempio Laxmi Narayan: – Il Signore Narayan è con la sua consorte Dea Laxmi (la dea della prosperità), quindi il tempio è chiamato Tempio Laxminarayan.

Gurudwara Bangla Sahib: – È uno dei gurdwara Sikh più importanti, o casa di culto dei Sikh, legato all’ottavo Guru, Guru Har Krishan, è anche noto per la piscina all’interno del suo complesso, conosciuta col nome di “Sarovar”.

Pernottamento a Delhi.

Giorno 2 – Delhi-Mandawa (243 km, 6 ore)

Dopo colazione partenza per Mandawa.

Visita una piccola città chiamata Mandawa famosa per i suoi haveli dipinti (palazzi), situata nel cuore della regione di Shekhawati nel Rajasthan, nota in tutto lo stato per i suoi haveli dipinti (palazzi).  Chiamata anche “Galleria all’aperto del Rajasthan”.  I suoi haveli mostrano ancora la ricchezza dell’era ‘Marwari’ del XIX secolo.

Pernottamento a Mandawa.

Giorno 3 – Mandawa-Deshnok-Bikaner (192 km, 3 ore e 30 minuti)

Dopo colazione, partenza per Bikaner.

Durante il viaggio visiteremo il Tempio dei Ratti (Karni Mata) Il tempio è famoso per circa 20.000 ratti neri che vivono e sono venerati nel tempio.

Arrivo a Bikaner, nel pomeriggio visita al Forte Junagarh e giro in tuk-tuk.

Forte Junagarh – Il forte fu costruito sotto la supervisione di Karan Chand, Primo Ministro di Raja Rai Singh, il sesto sovrano di Bikaner, che regnò dal 1571 al 1611 DC. La costruzione delle mura e del fossato associati iniziò nel 1589 e fu completata nel 1594.

Giro in Tuk Tuk – La zona della Vecchia Città di Bikaner è composta da quartieri tradizionali, con vicoli stretti, palazzi storici, zone residenziali e vivaci bazar colorati. In questo tour, esploreremo la vibrante cultura di strada e le maestose case (Havelis) della città vecchia viaggiando in auto rickshaw (tuk-tuk) e a piedi.

Pernottamento a Bikaner.

Giorno 4 – Bikaner-Ramdevra-Jaisalmer (250 KM, 5 Ore)

Dopo colazione, partenza per Jaisalmer con visita.

Tempio di Ramdevra – Una piccola città a Jaisalmer, la destinazione più popolare a Ramdevra è l’acclamato Tempio di Ramdevra.  Il tempio è il luogo di riposo finale di Baba Ramdevji, un santo del XIV secolo considerato dagli induisti l’incarnazione del Signore Krishna.

Tempio e Biblioteca di Bhaderiya – Questo tesoro di conoscenza è una delle più grandi biblioteche dell’Asia con una collezione di circa 900.000 libri e posti a sedere per 4.000 persone.  Anche a 16 piedi sotto terra.  Tuttavia, la posizione aiuta a mantenere il fresco anche durante gli estivi torridi.

Arrivo a Jaisalmer 

Visita a Bada Bag – A circa 6 chilometri a nord di Jaisalmer si trova Bada Bag, chiamata anche Barabagh (letteralmente Grande Giardino).  Questo complesso giardino ospita chhatris reali o cenotafi dei maharaja dello stato di Jaisalmer, incluso quello di Jai Singh II.  La posizione del giardino offre ai turisti una meravigliosa vista del tramonto.

Pernottamento a Jaisalmer.

Giorno 5 – Jaisalmer

Dopo colazione la giornata inizia e visitiamo

Lago Gadisar – Fu costruito da Maharawal Gadsi nel XIV secolo e era la principale fonte di acqua potabile per la città di Jaisalmer.

Fortezza di Sónar – Con le sue mura dorate che si ergono dal bordo del deserto.  A Jaisalmer si vedranno belle residenze o haveli con balconi e finestre coperte da eleganti schermi intagliati.

Passeggiata Patrimoniale – Camminando tra le vecchie case e attraverso il mercato locale potrete vivere la cultura locale del luogo e quindi visitare Patwon Ki Haveli, con la sua architettura e design unici, è una delle Haveli più importanti di Jaisalmer e del Rajasthan.

Ritorno in hotel per riposarsi e poi partenza per il deserto del Thar per il giro in cammello.

Giro in Cammello – Il giro in cammello nel deserto del Thar è il modo migliore per godersi la bellezza di un safari nel deserto a Jaisalmer, la città dorata.  Dal passeggio tra le dune di sabbia al godersi la vista dei cammelli tradizionalmente decorati,

Pernottamento a Jaisalmer.

Giorno 6 – Jaisalmer-Jodhpur (286 KM, 5 ore e 30 minuti)

Dopo colazione partenza per Jodhpur.

All’arrivo a Jodhpur visita il Forte Mehrangarh, che è la principale attrazione di Jodhpur. Mehrangarh ha un’importanza unica come custode della storia artistica e culturale delle vaste aree del Rajasthan centrale e di Marwar.

Jaswant Thada: Bello monumento di marmo spesso descritto come il ‘Taj Mahal di Marwar’ fu costruito in memoria di Maharaja Jaswant Singhjill di Jodhpur (1873-1895) dal figlio Maharaja Sardar Singhji (1895-1911) completato nel 1906 d.C.

Città Vecchia e Mercato di Jodhpur – La vecchia città di Jodhpur, fondata da Rao Jodhaji DC nel 1459, è circondata da una parete di 10 km contenente otto porte che fungono da ingressi.  La nuova città è stata costruita intorno a questa parete.  Jodhpur è una squisita combinazione di edifici moderni e tradizionali.

Il mercato locale di Jodhpur vicino alla torre dell’orologio è famoso per le spezie, profumi, artigianato, calzature, spezie e abbigliamento tradizionale per uomini e donne.

Pernottamento a Jodhpur.

Giorno 7 – Jodhpur-Ranakpur-Udaipur (259 km, 5 ore)

Dopo colazione

Goditi il Safari nel Villaggio Bishnoi

Il villaggio Bishnoi di Jodhpur, Rajasthan è una bellezza panoramica caratterizzata da alberi Khejri e cervi.  Anche nel villaggio c’è il lago Guda Bishnoi.  Una persona interessata alla fauna selvatica e alla natura esotica dovrebbe visitare questa città.

Il villaggio Bishnoi e l’oppio: Anche se ora è illegale in India e vietato dai 29 principi dei Bishnoi, la setta lo utilizza ancora e ha ricevuto un consenso speciale dal governo indiano per utilizzare l’oppio a scopi “religiosi”.

Partenza per Udaipur 

Sulla strada visita il tempio jainista di Ranakpur – I templi di Ranakpur sono acclamati in tutto il mondo per il loro intricato e superbo stile architettonico.  Questi templi costituiscono una delle cinque grandi pellegrinazioni dei giainisti.

Trasferimento in hotel all’arrivo a Udaipur.

Pernottamento a Udaipur.

Giorno 8 – Udaipur

Dopo colazione Visita Udaipur

Nessuna città nel Rajasthan è romantica come Udaipur. Questa pittoresca città sorge sulle rive del lago Pichola. Udaipur è la città dei laghi, circondata da laghi naturali e artificiali, che sono rilassanti e cristallini.
Visita al Palazzo della città – È il complesso palaziale più grande del Rajasthan e si trova sulla sponda orientale del sereno lago Pichola. Costruito in marmo e granito nel 1725 da Maharana Udai Singh. Un ottimo mix di architettura medievale indo-europea, rimarrete stupiti dalla piccola lussuosità dei suoi cortili, mura sovrapposte, terrazze, passaggi e giardini verdeggianti.

Tempio Jagadish – Accanto al Palazzo della città è custodita una immagine di pietra nera del Signore Vishnu e del suo veicolo, un potente uccello chiamato Garuda, in un’immagine di bronzo. Il tempio è un buon esempio di arte indo-ariana. Un maestoso giardino situato su una delle rive del lago Fateh Sagar,

Saheliyon-ki-Bari – Presenta prati lussureggianti, marciapiedi ombreggiati e fontane impressionanti. È uno dei posti migliori di Udaipur per rilassarsi. Successivamente godetevi un giro in barca sul lago Pichola (a seconda del livello dell’acqua).

Lago Pichola –La bella distesa d’acqua che circonda le due meravigliose strutture di Jag Niwas e Jag Mandir, è il polmone della città di Udaipur.

Pernottamento a Udaipur.

Giorno 9 – Udaipur-Chittorgarh-Pushkar (324 km, 6 ore)

Dopo colazione, partenza per Pushkar.

lungo il percorso visita la famosa città di Chittorgarh.

Visita il Vijay Stambha:- Il Vijay Stambha o Torre della Vittoria, situato nel Forte di Chitor, fu eretto da Rana Kumbha (regno 1433-1468) nel 1448 per commemorare la sua vittoria sul sovrano musulmano di Delhi.

Forte di Chittorgarh: – Il Vijaya Stambha (Torre della Vittoria) o Jaya Stambha, chiamato il simbolo di Chittorgarh e una particolare espressione audace di trionfo, fu eretto da Rana Kumbha tra il 1458 e il 1468 per commemorare la sua vittoria su Mahmud Shah El Khaljis, il Sultano di Malwa, nel 1440 d.C.

Palazzo di Rana Kumbha: – È una delle principali attrazioni situata all’interno del Forte di Chittorgarh vicino a Vijaya Stambha. Originariamente, il palazzo fu costruito da Bappa Rawal nel 734 d.C. e successivamente ricostruito da Maharana Kumbha.

Palazzo di Rana Ratan Singh: – Situato lungo Ratneshwar Talab, questo palazzo è uno dei migliori luoghi da visitare a Chittorgarh. Il Palazzo Ratan Singh è attribuito a Rana Ratan Singh II (1528 – 31 d.C.). Ha un piano rettangolare ed è circondato da un alto muro.

Kirti Stambha: – La torre alta 22 metri (72 piedi) fu costruita da un mercante giainista Jeeja Bhagerwala durante il regno di Rawal Kumar Singh circa nel 1179–1191 d.C.

All’arrivo a Pushkar, trasferimento in hotel.

Pernottamento a Pushkar.

Giorno 10 – Pushkar-Jaipur (148 KM, 2 ore e 57 minuti)

Dopo colazione inizia la giornata visitando Pushkar.

Visita il Lago Pushkar, il Tempio di Brahma e il mercato locale.

Pushkar è una città che si affaccia sul deserto del Thar nello stato indiano del Rajasthan. Si trova sul lago Pushkar, un luogo sacro induista con 52 Ghats (scalinate di pietra) dove i pellegrini si bagnano.

Il Tempio di Brahma: – La struttura risale al XIV secolo. Si dice che il tempio sia stato costruito dal saggio Vishwamitra dopo il yagna (rituale) di Brahma. Si crede anche che Brahma stesso abbia scelto il luogo per il suo tempio.

Lago Pushkar: – È un lago sacro degli induisti. Gli scritti induisti lo descrivono come ‘Tirtha-Guru’, il percevitore dei luoghi di pellegrinaggio legati a un corpo d’acqua e lo collegano con la mitologia del dio creatore Brahma, il cui tempio più importante si trova a Pushkar.

Parti per Jaipur.  

All’arrivo visita il Tempio di Galtaji: – Il tempio è anche conosciuto come tempio delle scimmie poiché ci sono molte scimmie al suo interno. Il tempio è dedicato al dio Hanumana, costruito nel XVI secolo da Diwan Rao Kriparam, consigliere del Re Sawai Jai Singh II.

Birla mandir:- Al piede del forte di Moti Dungri si trova il Tempio Birla. Questo tempio è una delle migliori attrazioni di Jaipur. Il Tempio Birla a Jaipur è impressionante, soprattutto quando illuminato di notte.

Pernottamento a Jaipur.

Giorno 11 – Jaipur

Dopo colazione inizia la giornata.

Visita il Fortezza di Amer, Jantar Mantar, Hawa Mahal, Palazzo della Città e il Mercato Locale.

Fortezza di Amer: – Amer è una città con un’area di 4 chilometri quadrati situata a 11 chilometri dalla capitale del Rajasthan, Jaipur. Situata sulla cima di una collina, è la principale attrazione turistica della zona di Jaipur.

Jal Mahal (Fermata Foto): –  Jal Mahal è un’opera d’arte che si trova al centro del lago Man Sagar, il palazzo ti darà l’illusione di galleggiare quasi sulla superficie del lago e questo è il momento in cui questa vista ti lascia senza fiato.

Jantar Mantar:- È un meridiano equinoziale, composto da un gigantesco gnomone triangolare con l’ipotenusa parallela all’asse terrestre

Hawa Mahal (Fermata Foto all’Aperto): – Hawa Mahal (traduzione in inglese: “Palazzo dei Venti” o “Palazzo della Brezza”) è un palazzo a Jaipur, India, da cui il suo nome perché era essenzialmente una parete alta di schermi costruita in modo che le donne della famiglia reale potessero osservare le feste di strada senza essere viste dall’esterno

Palazzo della Città, Jaipur, comprendente i palazzi Chandra Mahal e Mubarak Mahal e altri edifici, è un complesso palaziale a Jaipur, la capitale dello stato del Rajasthan, India. Era la residenza del Maharaja di Jaipur, il capo del clan Rajput di Kachwaha.

Mercato Locale: – Jaipur, famosa per gioielli e abbigliamento, è visitata principalmente da persone che amano entrambi. Ci sono molti famosi mercati a Jaipur che vendono pietre preziose, gemme, pietre semi-preziose e gioielli con garanzia limitata. Comprate tutto ciò.

Pernottamento a Jaipur.

Giorno 12 Jaipur-Abhaneri-Mehandipur-Bharatpur (202 Km 4 ore e 5 minuti)

Dopo colazione, partenza per Bharatpur. lungo il percorso visitiamo Abhaneri e Mehandipur.

Abhaneri è famosa per i suoi ‘bhaori’, pozzi scavati dagli abitanti per raccogliere l’acqua piovana. Queste strutture, a seconda della stagione, vengono utilizzate come luoghi per rinfrescarsi o come serbatoi d’acqua. Chand Baori è la più famosa delle pozze nella regione ed è una delle più profonde e grandi in India.

Mehndipur:- Il Tempio di Mehandipur Balaji è un sito significativo per i devoti di Lord Hanuman. È l’unico tempio in India conosciuto per guarire le persone sotto l’influenza della magia nera o di uno spirito maligno.

Parco Nazionale di Bharatpur: Una volta noto come Santuario degli uccelli di Bharatpur, il Parco nazionale di Keoladeo è riconosciuto come uno dei luoghi di nidificazione e alimentazione degli uccelli più importanti al mondo. Originariamente era una riserva di caccia reale durante gli anni ’50 ed era una riserva di caccia per i Maharaja e i Britannici.

All’arrivo, trasferimento in hotel.

Pernottamento a Bharatpur.

Giorno 13 Bharatpur-Fatehpur Sikri-Mathura-Agra (128 Km, 2 ore e 50 minuti)

Dopo colazione, partenza per Agra.

lungo il percorso visitiamo Fatehpur Sikri:- Costruita dall’imperatore moghul Akbar a metà del XVI secolo, Fatehpur Sikri (cioè Città della Vittoria) fu la capitale del suo impero per 15 anni. Costruito in stile indo-islamico, Sikri è un complesso in arenaria rossa ricco di palazzi, moschee, templi e altre strutture.

lungo il percorso visitiamo Mathura e Vrindavan.

Janambhoomi di Krishna – Il tempio Shri Krishna Janmasthan, noto anche come tempio Shri Krishna Janmabhoomi, è centrato sulla cella della prigione dove i genitori di Lord Krishna, Mata Devaki e Vasudeva, furono imprigionati dal loro malvagio zio Kansa.

Kans Quila:- Kans Quila è un castello fortificato situato a Mathura, in India. Il forte prende il nome da “Kansa”, un re vissuto intorno al 5500 a.C., nell’antica città di Mathura, India. Kansa era lo zio materno di Krishna.

Kusum Sarovar:- Kusum Sarovar è un serbatoio d’acqua sacro con un monumento di sabbia storico sullo sfondo. Si trova sulla collina sacra di Govardhan tra Manasi Ganga e Radha Kund a Mathura.

Prem Mandir:- Prem Mandir, noto anche come Tempio dell’Amore Divino, è dedicato alla Dea Radha e al Signore Krishna, Lord Rama e alla Dea Sita. Fu progettato da Jagadguru Shri Kripaluji Maharaj nel 2001 e si estende su 54 acri.

Tempio Iskcon:- Il Tempio Iskcon di Vrindavan Sri Krishna Balrama Temple è riconosciuto come il primo tempio costruito dalla International Society for Krishna Consciousness (ISKCON). Fu costruito nel 1975 dalla setta ISKCON, la fondazione del santuario fu posta dallo Swami Prabhupada (fondatore dell’ISKCON) stesso.
Pernottamento ad Agra.

Giorno 14 Agra-Morena-Gwalior (120 km, 2 ore e 30 minuti)

Dopo colazione,

Visita il Taj Mahal, una delle sette meraviglie del mondo e una tappa obbligata per chiunque visiti l’India, è considerato il lavoro d’arte più romantico esistente. La costruzione di questo palazzo gioiello, simbolo dell’amore eterno di Shah Jahan per la sua bellissima moglie Mumtaz Mahal, completata nel 1653 d.C.

Dopo aver visitato il Taj Mahal, procedi a visitare il Forte di Agra.

Forte di Agra – Il Forte di Agra a forma di mezzaluna giace lungo le rive del fiume Yamuna e fu commissionato nel 1565 da Akbar, uno dei più grandi imperatori Moghul.

Parti per Gwalior, lungo il percorso visitiamo i templi di Morena.

Tempio Bateshwar: – Il complesso del tempio Bateshwar si trova nel distretto di Morena, nel Madhya Pradesh. Noto anche come Batesara o Batesvar, il complesso del tempio si trova su una catena collinare a circa 30 km dalla città di Gwalior, vicino al villaggio di Padavali.

Il Tempio Chausath Yogini:- Il Tempio Chausath Yogini di Morena, noto anche come Tempio Ekattarso Mahadeva, che sorge sulla cima di una collina isolata alta circa un centinaio di piedi, offre una splendida vista dei campi coltivati sottostanti.

All’arrivo a Gwalior trasferimento in hotel.

Pernottamento a Gwalior.

Giorno 15 Gwalior-Orccha (120 km, 2 ore e 15 minuti)

Dopo colazione,

Visita il Forte di Gwalior  domina la città ed è il suo monumento più significativo. È stato teatro di eventi epocali, imprigionamenti, battaglie e jauhar. Una ripida strada conduce verso il forte, fiancheggiata da statue di tirthankara jainisti, scolpite nella roccia.

Parti per Orccha

All’arrivo visita il Mercato di Orchha: –   Il mercato di Orchha sprigiona eccitazione. È colorato, vibrante e profumato. Quando entri dal lato del parcheggio del tempio Chaturbhuj, vieni accolto dal segreto meglio custodito del mercato di Orchha.

Tempio di Ramraja –   Questo bellissimo tempio di Ram ha una storia intrigante alle spalle. Le statue che dovevano essere installate nel magnifico tempio Chaturbhuj furono tenute sul terreno dove ora sorge questo tempio.

Evening Aarti :- Al tramonto sul bellissimo fiume Betwa, assisti alle preghiere serali al tempio del palazzo di Ram Raja.

Pernottamento a Orccha.

Giorno 16 Orccha-Khajuraho (182 km, 3 ore e 10 minuti)

Dopo colazione inizia la giornata.

Orchha: –  Il complesso del Forte di Orchha, che ospita un gran numero di antichi monumenti tra cui il forte, palazzi, templi e altri edifici, si trova nella città di Orchha nello stato indiano del Madhya Pradesh.

Jahangir Mahal: –   L’edificio del Jahangir Mahal risale al XVII secolo d.C. quando il sovrano della regione, Vir Singh Deo, costruì la struttura come simbolo del caloroso benvenuto dell’imperatore moghul Jahangir.

Cenotafi –   Situati sulle rive del fiume Betwa, i Chattris sono una collezione di magnifici mausolei reali dei Maharaja, posti su una piattaforma e sostenuti da pilastri.

Sunder Mahal è uno splendido palazzo ad Orchha che ora funge da importante luogo di pellegrinaggio per i musulmani. Questo palazzo apparteneva a un re induista di nome Principe Dhurbhajan e alla sua amante musulmana.

Dopo aver visitato Orchha, parti per Khajuraho.

All’arrivo visita il Mercato Gole: –   È la destinazione commerciale più grande e importante della città. Ospita vari negozi che vendono tessuti, abbigliamento etnico, artefatti in ottone e argento, miniature in arenaria, ecc.

Pernottamento a Khajuraho.

Giorno 17 Khajuraho-Satna (113 Km, 2 Ore) Satna-Varanasi (In treno notturno)

Dopo colazione. Visita i templi di Khajuraho.

I templi di Khajuraho sono divisi in tre gruppi: il Gruppo Occidentale, il Gruppo Orientale e il Gruppo Meridionale.

Il gruppo occidentale di templi si trova ad ovest della strada Bamitha-Rajnagar, sulle rive del Sib-Sagar. Comprende sei edifici principali e sono dedicati ai culti Shaivite e Vaisnavite. Tempio di Chausath Jogini, Tempio di Kandariya Mahadeva, Tempio di Devi Jagdamba, Tempio di Chitragupta o Bharatji, Tempio di Vishwanath, Tempio di Laxmana

Gruppo Orientale di Templi – Il Gruppo Orientale di Templi si trova nelle immediate vicinanze del villaggio di Khajuraho. Il complesso comprende tre templi brahmanici (o induisti) e tre grandi templi giainisti, ovvero il Tempio di Ghantai, il Tempio di Adinath e il Tempio di Parsawanatha. I templi induisti sono quelli di Brahma, Vamana e Javari.

Gruppo Meridionale di Templi – Il gruppo meridionale è composto da due templi, il Duladeo e il tempio di Jatkari.

Dopo la visita di Khajuraho, partenza per Satna.

Trasferimento alla stazione ferroviaria secondo l’orario del treno per Varanasi.

Pernottamento a Varanasi.

Giorno 18 Varanasi

Arrivo a Varanasi e trasferimento in hotel

Dopo colazione tempo per rilassarsi

Nel pomeriggio visita di Sarnath e tour della città.

Sarnath :-  Sarnath, uno dei luoghi buddisti più sacri al mondo, è famoso per essere il luogo in cui Gautama Buddha tenne il suo primo sermone. Da allora fino al XII secolo d.C. – quasi 1.700 anni – è rimasto un centro di grande apprendimento, un luogo di pellegrinaggio e un vihara (monastero) per monaci e studiosi.

Parco Archeologico: –   Le rovine colossali si trovano nello stesso complesso dello Stupa di Dhamek. I siti di scavo di Sarnath hanno impressionanti collezioni di monasteri, stupa, templi, iscrizioni, sculture e altre antichità risalenti dal III secolo a.C. al XII secolo d.C.

Tempio Thai di Sarnath: –   Il Tempio Thai di Sarnath è stato costruito da dignitari thailandesi nell’anno 1933. Adornato con giardini ben tenuti, il tempio thailandese è costruito in stile architettonico thailandese e è gestito da monaci buddisti thailandesi.

Università Hindù di Benaras:-  Varanasi è anche conosciuta come il “Centro dell’Istruzione” da secoli. Fin dall’antichità, persone da tutto il mondo sono venute qui per apprendere varie competenze.

Mercato di Godowlia: –  Godowlia ha strade strette fiancheggiate su entrambi i lati da edifici bassi e piccoli negozi che vendono di tutto, dai normali oggetti per la casa di tutti i giorni a ferramenta, tessuti di seta e broccato fini, scialli, lavori in zari, abbigliamento pronto, scarpe, perline e braccialetti e altri gioielli.

Quindi la sera procedi alla cerimonia di preghiera serale.

La preghiera serale chiamata Ganga Aarti :- È un’attività organizzata che inizia accendendo le lampade rituali in ottone a più livelli e intonando mantra sacri in modo ben sincronizzato e ritmico. Mentre alcuni sacerdoti suonano conchiglie per santificare l’atmosfera, altri sacerdoti iniziano a sventolare bastoncini d’incenso per adorare Madre Ganga.

Pernottamento a Varanasi.

Giorno 19 Varanasi

Oggi è necessario alzarsi presto al mattino per fare un giro in barca. La parte migliore per godersi il fiume Gange è fare un giro in barca sul fiume. Il fiume Gange scorre attraverso la città e ci sono numerose ghat che collegano il fiume alla terraferma. La giornata dei cittadini di Varanasi che vivono vicino al fiume Gange inizia con il bagno sacro nel fiume Gange con il “Surya Namaskar” del mattino – Omaggio al Dio Sole. Al mattino, i vecchi edifici, gli ashram e i luoghi lungo il fiume appaiono colorati come un arcobaleno quando la luce del sole li colpisce. Persone che fanno il bagno e compiono rituali. Dopo il giro in barca facciamo una breve passeggiata nel patrimonio della città.

Scendi dalla barca e visita la città vecchia. 

Ghat di Manikarnika :-  È uno dei ghats più famosi, sacri e antichi di Varanasi, Manikarnika è il principale ghat di cremazione e uno dei luoghi più auspiciosi dove un induista può essere cremato. I corpi vengono portati al ghat tramite la barella di bambù coperta da un drappo rosso che è maneggiata dai dom.

Il Tempio di Kashi Vishwanath (Fermata Foto): – Il Tempio di Kashi Vishwanath è uno dei templi più famosi di Varanasi, anche conosciuto come il Tempio d’Oro dedicato al Signore Shiva. Fu costruito nell’anno 1780 dal sovrano Maratha, Maharani Ahilyabai Holkar di Indore. Questo rende Varanasi una meta turistica per l’importanza religiosa per gli induisti.

Passeggiare intorno al Tempio di Vishwanath o nell’area del Tempio d’Oro è sempre un’esperienza unica poiché è sempre stata l’area culturale e finanziaria più importante di Varanasi. Una visita all’opera d’arte più bella del tempio nell’intera città a Gautameshwar Mahadev, il Tempio d’Oro: il tempio di Shiva più importante di tutta l’India, moschee storiche, vicoli antichi e nascosti, mercato del bazaar di Varanasi, architettura dell’edificio antico di Varanasi insieme al più grande crematorio del pianeta situato al ghat di Manikarnika ti darà un’esperienza unica e indimenticabile.

Ritorno in hotel per la colazione.

Corso di Yoga e Meditazione –  Tempo per lo yoga e la meditazione.

Tempo libero per esplorare i Ghats di Varanasi

Pernottamento a Varanasi.

Giorno 20 Varanasi-Delhi (Con volo 1 ora e 25 minuti)

Dopo colazione partenza per Delhi. Trasferimento all’aeroporto di Varanasi secondo l’orario del volo per Delhi.

All’arrivo a Delhi visitiamo il Qutub Minar: –  è tra i monumenti più famosi, questa bella torre di 71 metri è considerata la torre più alta del mondo. Il Qutub Minar è uno dei tanti capolavori che rappresenta la maestosità degli architetti moghul.

Connaught Place – il grande mercato circolare era il più grande del suo genere in India. Gli inglesi credevano che il mercato a forma di ferro di cavallo sarebbe stato fortunato sia per gli acquirenti che per i negozianti.

Palika Bazar – Questo mercato sotterraneo climatizzato situato sotto il cerchio interno di Connaught Place è stato istituito alla fine degli anni ’70. È particolarmente famoso per oggetti e abbigliamento elettronico economici. Dalle calzature all’abbigliamento, dall’intimo all’elettronica.

Janpath – Qui puoi fare il miglior shopping da strada. Troverai principalmente piccole bancarelle che vendono tutti i tipi di abbigliamento in cotone e souvenir. I vestiti sono generalmente articoli di surplus di esportazione e sono venduti a poco prezzo.

Pernottamento a Delhi. 

Giorno 21 Delhi

Dopo colazione inizia la giornata. 

Tomba di Humayun :-  Humayun è il secondo imperatore moghul dell’India morto nel 1556, la vedova Hamida Banu Begam, anche conosciuta come Haji Begam, iniziò la costruzione della sua tomba nel 1569, quattordici anni dopo la morte di suo marito.

Il Tempio del Loto: (Chiuso il lunedì) –  costruito nel 1986 per un costo totale di 10 milioni di rupie, è un tempio Bahai anche conosciuto come la Casa di Preghiera e è considerato il tempio madre del subcontinente indiano.

Tempio di Akshardham (Chiuso il lunedì)  –  Akshardham significa la dimora divina di Dio. È considerato un luogo eterno di devozione, purezza e pace. Swaminarayan Akshardham a New Delhi è un Mandir: una dimora di Dio, un luogo di culto induista e un campus spirituale e culturale dedicato alla devozione, all’apprendimento e all’armonia.

Nota: –  Vestiti senza maniche, pantaloncini o shorts non sono ammessi. Prodotti elettronici non sono ammessi.

Pernottamento a Delhi.

Giorno 22 Delhi – Prossima destinazione

Trasferimento all’Aeroporto Internazionale di Nuova Delhi in base al tuo volo

Ciao India Tours vi augura un Buon Viaggio.

Inclusi:

  • 21 notti di alloggio in hotel 3 stelle e heritage con colazione, incluse tutte le tasse esistenti.
  • Tutti i trasferimenti dall’aeroporto all’hotel e viceversa sono programmati.
  • Incontro e assistenza all’arrivo da parte del nostro rappresentante in aeroporto.
  • Tutti i viaggi programmati con auto con aria condizionata media.
  • Wi-Fi in auto.
  • Treno da Satna a Varanasi.
  • Volo da Varanasi a Delhi.
  • Una bottiglia d’acqua per persona ogni giorno.
  • Tutte le tasse incluse.
  • Pedaggio, parcheggio, carburante, alloggio del conducente.

Non Inclusi:

  • Visa, volo internazionale, assicurazione sanitaria, cancellazione/cambio di voli, treni, bevande alcoliche, mancia, guida turistica, biglietti per monumenti e attività, spese personali, Fotocamera, ecc.
  • Tutto ciò che non fa parte delle inclusioni.
Contattaci per richiedere un preventivo tramite WhatsApp, Chat, modulo di richiesta o email.
WhatsApp – +919971981381
Email – info@ciaoindiatours.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Open chat
Ciao
Siamo disponibili ad aiutarti
Richiedi un preventivo [njwa_button id="5412"]